Chi fosse in possesso di un’automobile o di una motocicletta acquistata o immatricolata all’estero ha sei mesi di tempo per richiedere una targa italiana. Per veicoli provenienti da un altro paese UE non è necessaria alcuna revisione preventiva; per veicoli immatricolati in stati non UE o per mezzi con utilizzo speciale, invece, il mezzo dovrà essere sottoposto a un controllo prima dell’autorizzazione alla messa in strada. Informazioni più precise in merito sono rilasciata dagli esperti dell’Ufficio provinciale competente al numero telefonico +39/0471/41 54 – numero interno 06/15/19 o 32. Un rapido colpo d’occhio ai documenti richiesti e alle relative tariffe è possibile anche in internet.