Aziende, centri di ricerca e atleti insieme per migliorare la sicurezza nelle gare di sci

11/12/2018 - 12/12/2018
Bolzano-Val Gardena
39048 Selva di Val Gardena BZ
Registrati subito

Appuntamento 11 e 12 dicembre per il Safety Innovation Summit. Due giorni fra NOI Techpark e le piste in Val Gardena pronte ad ospitare le gare di Coppa del mondo

Istituti di ricerca, aziende, esperti del settore e i campioni della nazionale di sci, come l’altoatesino Peter Fill, due volte vincitore della Coppa del mondo di discesa libera. Tutti insieme, per una due giorni che spazia da NOI Techpark, il parco tecnologico di Bolzano, e le piste della Val Gardena, pronte ad ospitare le gare di Coppa del mondo di sci alpino. L’obiettivo? Creare un gruppo di lavoro permanente per lo sviluppo sostenibile della sicurezza nelle gare di sci. Analisi e innovazione, esperienza e ricerca: il mix dal quale il «Safety Innovation Summit» dell’11-12 dicembre punta a far uscire nuove soluzioni.

Gli standard di sicurezza nelle gare sono in costante miglioramento. Negli ultimi decenni sono stati fatti passi avanti da gigante. Ma il rischio rimane, come dimostrano i due decessi di atleti (uno in gara, l’altro in allenamento) della scorsa stagione agonistica. Un rischio che può essere ridotto mettendo insieme sviluppo di materiali e innovazione. Alla due giorni altaotesina dedicata alla sicurezza nelle gare ci saranno le maggiori aziende che producono attrezzatura sportiva. Pronte a testare su pista quanto viene pensato in laboratorio. Dall’idea all’applicazione: nell'ambito del Safety Innovation Summit istituti di ricerca, esperti e aziende si incontrano per discutere il tema della sicurezza nella Coppa del mondo di sci e per analizzare la situazione «dal vivo» durante le gare. Così i protagonisti potranno mettere in campo il loro know-how in materia di sicurezza sulle piste da sci, puntando sul rafforzamento della cooperazione internazionale. L'evento non a caso si svolge durante la settimana di gara in Val Gardena: kick-off per un processo di ricerca che alla fine porterà a nuove soluzioni di sicurezza.

Un’innovazione che l’ecosistema altoatesino punta ad accelerare, grazie a esperienza nel settore e ad una forte rete di istituti di ricerca. Con nuove opportunità: come, ad esempio, quelle offerte da TerraXCube, la nuova camera climatica messa a punto da Eurac Research: dalle tempeste sulle vette dell’Himalaya al caldo torrido dei deserti nordafricani, il laboratorio riproduce tutti gli scenari climatici della Terra spinti al loro limite estremo, riproducendo condizioni climatiche fino a 9mila metri d’altezza.

Programma

11 dicembre

9: Incontro a NOI Techpark, presentazione di Eurac Reserach e visita del "TerraX Cube"

11.30: trasferimento in Val Gardena e pranzo

13.30: visita delle piste con un esperto e direttore di gara

15.30: workshop sull'innovazione seguito da cena di networking

 

12 dicembre

Discesa libera, prima prova

Per iscriversi compilare il form sottostante.

Iscrizione

Le iscrizioni sono aperte fino al 11 dicembre 2018.

Affrettati! I posti sono limitati!

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
Attenzione: controllare i campi evidenziati in rosso.