L’Alto Adige cerca innovatori e imprenditori: e lo fa – anche – favorendo con agevolazioni la loro idea d’impresa. Sono due le leggi sulle quali si innestano contributi e agevolazioni per le aziende.

Investimenti, formazione, export: le agevolazioni della legge n.4/1997

Investimenti aziendali, consulenza e formazione, capacità di arrivare a mercati esteri aumentando così il proprio grado di internazionalizzazione: sono i tre ambiti di intervento previsti dalla legge provinciale n.4/1997, che aiuta le aziende per investimenti e attività di natura generale. Per chi volesse fare business in Alto Adige consigliamo l’approfondimento sulla pagina dedicata alle agevolazioni della legge n.4/1997.

La spinta per chi vuole innovare: la legge n.14/2006

Progetti di ricerca e sviluppo, innovazione di processo o dell’intera organizzazione, consulenza in materia di innovazione, studi di fattibilità e diritti d’autore: cinque ambiti per altrettante tipologie di contributo. La legge n14/2006 prevede agevolazioni per le aziende dell’Alto Adige – Südtirol. Anche in questo caso proponiamo un approfondimento sui contributi previsti.

Una terza via di crescita: i bandi

Un’altra opportunità per innovare è la partecipazione ai bandi che ciclicamente vengono aperti dalla Provincia di Bolzano. Come il bando innovazione, attualmente in corso, che premia progetti di ricerca e sviluppo in collaborazione tra aziende e/o centri di ricerca e sviluppo. Finanziamenti per le startup innovative sono previsti dall'apposito bando. Ci sono poi contributi, fino al 50% del costo, per l’assunzione di personale altamente qualificato.

Tassazione leggera per le aziende

Irap con aliquota ordinaria al 2,68%, fra le più basse in Italia. Addizionale Irpef di fatto assente. Due esempi di come l’Alto Adige non metta freni alla voglia di fare impresa: una scelta precisa, portata avanti nel tempo. Le tasse, unite magari ad un alto livello di burocrazia, sono spesso un peso per chi ha voglia di spiccare il volo. In Alto Adige ci sono invece risposte rapide, con una pubblica amministrazione che si pone sui massimi livelli di efficienza europea diventando, fra l’altro, sempre più digitale. L’imprenditore non dovrà perdere tempo con carte e attese: in Alto Adige potrà dedicarsi a lavorare (e vivere) senza preoccupazioni.