Talenti

8 ottobre 2018TIZIANO PANDOLFI/PRESS WAY

Andrea, da Roma a Brunico inseguendo la passione per le auto

La storia dell'ingegnere che ama la montagna e le macchine. E ha trovato in Alto Adige (e alla Gkn Driveline) l'ambiente ideale

Quando abbiamo chiesto ad Andrea di incontrarci ha subito accettato con entusiasmo il nostro invito e non ha avuto alcuna difficoltà a spostarsi da Brunico a Bolzano. Poi abbiamo capito perché. Andrea è innanzitutto un viaggiatore, una persona cui basta una piccola motivazione per spostarsi e cambiare. La curiosità, la voglia di conoscere e capire il mondo sono l’unità di misura di Andrea per affrontare la vita.

«In Alto Adige ho sempre la sensazione di vivere in vacanza»

Nato e cresciuto a Guidonia, alle porte di Roma, Andrea ha 28 anni ed è un ragazzo che sa cosa vuol dire vivere in una grande città ma sa anche apprezzare il fatto di stare a due passi dalla natura. Quando parla dell’Alto Adige i suoi occhi s’illuminano di una luce intensa, e da lì si intuisce la sua grande passione per le montagne e per i boschi.  «Dell'Alto Adige e, in particolare di Brunico, mi piace soprattutto il fatto che – spiega Andrea - uno come me, “un cittadino”, ha sempre la sensazione di vivere in vacanza». Andrea ha studiato Ingegneria Meccanica all’Università La Sapienza, a Roma, e scopriamo che questa sua passione per le macchine è stata, fin da piccolo, il motore della sua vita: «Mi ricordo – continua Andrea - di avere avuto tantissime macchinine da bambino e ci giocavo per ore. Ero così interessato a come funzionavano che praticamente sapevo (da sempre) quale sarebbe stato il mio destino…. Quale? Ma costruirle! Ed è così che inevitabilmente mi sono ritrovato a studiare Ingegneria Meccanica».

La scelta di lavorare alla Gkn: «Mi permette di coniugare il mio amore per la montagna e la possibilità di avere un lavoro in linea con le mie aspettative»

Andrea si è laureato nel 2015 e, dopo una parentesi presso Maserati Spa, è stato contattato da Gkn Driveline dove ha iniziato a lavorare proprio nel settore in cui avrebbe sempre voluto cimentarsi. La sua attitudine «da viaggiatore» e la voglia di crescere e cambiare prospettive, lo ha portato a scegliere l’Alto Adige, posto che da sempre offre grandi opportunità ai giovani.

«La scelta di lavorare in Gkn è stata “romantica”…perché questa opportunità ha saputo coniugare due aspetti per me molto importanti: il mio amore per la montagna e la possibilità di avere un lavoro in linea con le mie aspettative, che mi desse grandi motivazioni». 

Uno degli aspetti più interessanti per Andrea, nel suo lavoro in GKN, è quello di partecipare all’European Graduates Leadership Programm (EGLP); si tratta di un programma di Job Rotation che permette ai dipendenti di fare esperienze all’estero nel corso di 2 anni. Andrea è stato in Germania e in Svezia e ha imparato tante cose, oltre a sviluppare e lavorare a progetti molto interessanti e particolarmente innovativi, come quello attuale, un progetto totalmente nuovo per il più importante costruttore di automobili in Italia, dove la tecnologia e il know-how di Gkn saranno elementi cruciali. Andrea ci racconta la visione di Gkn e in modo particolare il sistema attraverso il quale l’azienda «investe» sul dipendente. Questo aspetto è di grande valore per Andrea e lui stesso ci ha spiegato che è stato uno dei motivi principali per cui ha deciso di trasferirsi a Brunico.

(foto: Pressway)

 

«Poter passare ogni week-end dell'inverno sciando sulle piste delle Dolomiti, è per me impagabile»

Ci ha poi raccontato una storia che, per alcuni aspetti, ci fa ritenere che fosse nel destino questo passaggio in Alto Adige.  Da piccolo, infatti, sciava tanto e fu selezionato per entrare in un gruppo agonistico ma poi, per diverse ragioni, rifiutò. Adesso, da quando vive a Brunico, il suo grande obiettivo è di provare a entrare in un gruppo Master e chissà, magari un giorno realizzare il sogno di vincere qualche gara. «Sono un amante della montagna, sia d'estate sia d'inverno. Andare in bicicletta e sciare sono in assoluto gli sport che preferisco. Perciò posso dire che Brunico è un paradiso sotto questo punto di vista. Poter passare ogni week-end dell'inverno sciando sulle piste delle Dolomiti, è per me impagabile».Oltre a un bel lavoro e alla montagna, proprio a Brunico Andrea ha scoperto il «Brazilian Ju Jitsu».

«Mentre frequentavo un corso di tedesco, ho conosciuto il maestro della sezione di Brunico dell’accademia Tribe JuJitsu (la prima fondata in Italia). Vedendomi incuriosito, mi ha invitato a provare…sono andato e mi è subito piaciuto, tanto che ho proseguito l'allenamento sia in Svezia sia in Germania, durante il Job Rotation Program». Frequentando questa palestra Andrea ha anche conosciuto degli amici con cui spesso esce la sera a bere qualcosa. «A volte può sembrare difficile conoscere persone in un nuovo posto ma io sono sempre molto positivo. Fortunatamente ho trovato una casa bella grande e posso invitare anche amici e parenti durante il week-end, che vengono volentieri a trovarmi». «Tra i miei hobby ci sono anche la fotografia, il graphic and web design e il video editing. Ovviamente richiedono tempo e non sempre riesco a trovarne…Inoltre, dalla scorsa estate ho iniziato anche ad andare in qualche luogo immerso nella natura a leggere, nella totale calma. Ho anche un nuovo obiettivo per il futuro: imparare a suonare la chitarra».

Scheda

Dove vive

A Brunico si riannodano i fili. Qui, dove le Valli di Tures e Aurina dal nord e la Val Badia dal sud convergono nella verde Val Pusteria, qui dove l'Aurino sfocia nella Rienza, proprio qui il fascino mondano incontra l'autenticità altoatesina: in forma di architettura, cultura e offerte per il tempo libero e, ovviamente, anche nel carattere degli abitanti!

Il castello di Brunico, dalla sua altura boscosa, accoglie i visitatori già da lontano. Basta poi varcare una delle imponenti porte della città per ritrovarsi nel bel mezzo di un variopinto viavai. Piccole botteghe vicino a rinomate boutique, caffè ed enoteche sono disseminate lungo tutta la lunga via Centrale. Brunico, il cuore della Val Pusteria, pulsa di una vivacità coinvolgente. Nel 2009 Brunico è stata insignita del premio di città medio-piccola d'Italia con la migliore qualità di vita.

Dove lavora

GKN è un'azienda d’ingegneria globale. Ogni volta che viaggi per strada o in aereo, ovunque nel mondo, è probabile che Gkn ti stia aiutando nel tuo cammino. Progettiamo, produciamo e assembliamo sistemi e componenti per la maggior parte dei principali produttori di velivoli, veicoli e macchinari. Fondata più di 250 anni fa, il Gruppo si è adattato, sviluppato e cresciuto fino a raggiungere un business da 10,4 miliardi di sterline e a essere sempre all'avanguardia nello sviluppo di una tecnologia globale. Gkn gestisce tre divisioni: Gkn Aerospace, Gkn Driveline e Gkn Powder Metallurgy. Circa 60.000 persone vi lavorano, in oltre 30 Paesi nel mondo.

Lo stabilimento Gkn Driveline di Brunico si è specializzato nello sviluppo e nella produzione di componenti e sistemi di propulsione per veicoli ibridi ed elettrici.